Condividere qualcosa con i veri amici è una faccenda personale… Allora, perchè coinvolgere il mondo intero?

È divertente condividere pensieri e idee nei social network. Talvolta, però, si rischia di condividere anche informazioni riservate con persone sbagliate che non si intendeva coinvolgere.
Ed è qui che si creano le rotture di scatole, litigi e via discorrendo. Facebook è un mezzo molto potente, permette collegamenti con persone che neanche conosciamo che magari si trovano dalla parte opposta del nostro pianeta, ma va usato con giudizio e soprattutto non va fatto diventare indispensabile (una dipendenza) come ultimamente ho visto fare a persone di tutte le età. Proprio ieri al telegiornale è stato evidenziato questo fatto. Attraverso facebook potremo ritrovare i nostri vecchi compagni delle superiori, ma la privacy nonostante gli ultimi aggiornamenti effettuati non viene di certo rispettata, perchè come ho detto precedentemente a mio parere si rischia di condividere informazioni con persone che non si intendevano coinvolgere.
Ad utilizzarlo ci sono anche bambini che hanno 10-12 anni, e se un’adolescente dopo aver conosciuto uno su facebook aveva deciso di lasciare la famiglia, la scuola, gli amici e tutto il resto per andare da lui a conoscerlo cosa pensate potrebbe succedere bambini che hanno 11 o 12 anni?
Con questo non voglio dire che facebook non debba essere utilizzato ma che c’è solo da stare attenti.

Tag: ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: